Torna alla home page

BUCHE STRADALI

RISARCIMENTO BUCHE STRADALIbuche stradali

Sempre più spesso accade che la cattiva manutenzione delle strade sia causa di INCIDENTI , per veicoli

ma anche per pedoni. A quanti è accaduto di percorrere con la propria auto una strada passando

sopra una buca profonda, così causando l’esplosione del pneumatico; o addirittura di passeggiare

per le vie cittadine ed inciampare in una breccia sull’asfalto provocandosi lesioni più o meno gravi.

In questi casi la Pubblica Amministrazione è tenuta a risarcire il danneggiato, in quanto la

responsabilità di curare la manutenzione delle proprie strade è disposta dall’art. 14 del Codice

della Strada (D.Lgs n. 285 del 1992).

Per ottenere il risarcimento dall’Ente proprietario della strada (Comune, Provincia, ecc.)

innanzitutto bisogna verificare le circostanze concrete nelle quali il sinistro è avvenuto: Al momneto del sinistro se sono presenti testimoni non è indispensabile chiamare e far intervenire le Autorità di Pubblica Sicurezza  , inoltre bisogna, se è possibile,

scattare delle fotografie del posto e delle condizioni del manto stradale e del danno arrecato

all’autovettura. In secondo luogo bisogna predisporre un preventivo per le riparazioni dei

danni materiali del veicolo e nel caso in cui vi fossero anche danni fisici alla persona bisogna

recarsi subito al Pronto Soccorso per accertare lo stato di salute ed avere una diagnosi ed una

certificazione del tipo di lesioni subite. Una volta conclusa la raccolta di tutta la documentazione

necessaria si può procedere alla richiesta di risarcimento all’Ente interessato.

addetto stampa
Sonia Cocciato