Torna alla home page

MALASANITÀ SANGUE INFETTO

SI ALLARGA IL FENOMENO DEI DANNI DA TRASFUSIONE DI SANGUE E DIALISI INFETTI.

sangue infetto

I medici ricorrono alle trasfusioni di sangue per risolvere vari problemi ma, inconsapevolmente, talvolta ne aggiungono altri.

Dai media vengono descritti come casi di “malasanità” e inducono a riflettere sull’attuale grado di sicurezza e controllo dei nostri sistemi sanitari.

L’uso della procedura emotrasfusionale e dialisi è ormai consolidata nella quotidianità degli ospedali italiani eppure sono sempre piu frequenti reazioni di contagio anche gravi quali ad esempio le epatiti e l’aids.

Lo spettro del contagio alle emostrasfusioni rimane purtroppo ampio e Sempre piu pazienti anche a distanza di tempo scoprono di risultare positivi a epatiti o aids , dopo una somministrazione di sangue infetto o dialisi.

Grazie ad una accurata analisi delle cartelle cliniche e una successiva relazione da parte di uno specialista medico legale è possibile ricostruire la prova del avvenuto contagio , cosi da poter formulare tramite un professionista una richiesta risarcitoria dei danni subiti .

Leggi e sentenze della cassazione affermano la responsabilità del curante nei confronti del paziente .

ProntoSinistri dispone di professionisti specializzati in materia , pronti ad assistervi per ottenere il dovuto risarcimento .